Conservativa (o restaurativa)

Radiografie endorali digitali

Conservativa

L’odontoiatra si occupa di trattare quelle lesioni dello smalto e della dentina che possono essere dovute a carie o a semplici traumi. Tramite le tecniche della conservativa l’odontoiatra può restaurare completamente il dente, sia nella sua funzionalità, sia a livello estetico utilizzando come materiale resine composite.

La carie si manifesta a seguito della degenerazione dei tessuti duri del dente (smalto, dentina), che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. Un’alimentazione ricca di zuccheri abbinata ad una scarsa igiene orale crea sicuramente le condizioni di maggior rischio cariogeno.
Per evitare carie e le sue conseguenze, un’attenta igiene orale, senza dimenticare l’uso del filo interdentale, previene l’insorgere di patologie.

Prima la si cura e meno invasivo sarà il trattamento, che può essere semplicemente una otturazione in composito e che rende il dente curato assolutamente simile agli altri.